Dimagrire con massaggio thailandese, ci hai mai pensato? È davvero possibile? Scopriamolo insieme.

Il massaggio thailandese aiuta a dimagrire: cos’è e come funziona
La pratica del massaggio thai arriva ai nostri giorni da una tradizione tramandata da più di duemila anni della medicina popolare e sciamanica, avente influenze indiane, cinesi e del sud-est asiatico. Le scienza della salute in passato erano trasmesse oralmente. Con il trascorre del tempo abbiamo perso molte delle pratiche originali, ma la filosofia del massaggio ancora oggi rispecchia i fondamenti presenti nell’antichità. Il concetto principale su cui si basa questa dottrina infatti è la stimolazione dei canali energetici (denominati Sen) presenti su tutto il corpo, che se in disequilibrio causano disturbi o malesseri di vario genere; attraverso le manipolazioni tipiche di questo massaggio viene ripristinata la funzione ottimale di ogni Sen. Si dona al corpo salute, energia e di conseguenza anche bellezza esteriore.

Il massaggio thai può dunque riattivare la circolazione sanguigna, una delle principali funzioni in grado di rigenerare tutto l’equilibrio corporeo.

Manipolazioni, digitopressione e massaggio drenante.

L’uso di queste tecniche porta quindi alla diminuzione della cellulite e anche la pancia piatta ne sarà uno degli effetti visibili. Il ristagno di liquidi e una cattiva ossigenazione dei tessuti sono la causa principale di questo tipo di disturbi.
Forse ti stai chiedendo come eliminare la pancia. Nonostante diete e sforzi continua a rimane sempre gonfia e con cellulite? Il massaggio thailandese può aiutarti ad eliminare tossine e liquidi in eccesso, annullare i dolori articolari che ti impediscono di svolgere attività fisiche, incrementare l’energia naturale del tuo corpo e di conseguenza raggiungere risultati estetici, come dimagrire nelle cosce, sulla pancia, o come dimagrire nelle gambe.

Uno dei principi fondanti il massaggio thai è riequilibrare l’organismo nella sua totalità: un corpo sano, libero dalle tossine, sbloccato nei centri energetici e riattivato naturalmente produrrà da solo tutti gli anticorpi che servono a rimanere in salute e di conseguenza l’aspetto estetico sarà specchio di questo benessere.

Secondo studi condotti in America, il massaggio contribuisce anche ad incrementare la risposta immunitaria e persino aiutare nei problemi di ansia, stress e insonnia.

Scienza e pratiche alternative: un binomio possibile.

L’American Massage Therapy Association organizza convegni, promuove la pratica del massaggio, forma personale qualificato e pubblica studi e risultati delle ricerche che confermano anche a livello scientifico i molteplici benefici di questi trattamenti.

Pensare al tuo corpo quindi come un insieme di funzioni, di energie, di equilibri e non soltanto come organi che operano distintamente l’uno dall’altro potrà farti approcciare a metodologie alternative per ottenere salute e bellezza.

Un’alimentazione sana e varia, un po’ di movimento, l’eliminazione di cattive abitudini quali fumo e alcool e l’utilizzo di pratiche come il massaggio thai contribuiranno a migliorare il tuo stato generale. Potrai trarne tutti i benefici derivanti, sia essi fisici, estetici che psicologici.

LINK ESTERNI: www.amtamassage.org