Il Lupus

Quando le persone pensano al massaggio, spesso pensano al lusso: un premio o una coccola. Alcuni possono usarlo per alleviare lo stress, o forse un muscolo stirato da un allenamento in palestra. Il massaggio non è qualcosa che molti riconoscono come medicamento naturale, né pensano che sia qualcosa che potrebbe aiutarli a combattere una malattia autoimmune come il lupus.

Ci sono molti tipi di massaggi, come l’aromaterapia con oli essenziali, il massaggio thailandese tradizionale o con olio, con pietre calde… e un buon massaggiatore è un valido aiuto che può davvero aiutare a curare molti dolori che affliggono chi soffre questa patologia.

Alcuni dei benefici dei massaggi frequenti per i pazienti affetti da lupus comprendono sollievo dal dolore articolare, rilassamento e sonno migliore. Il dolore alle articolazioni sembra aumentare di notte, quindi le notti dolorose non sono rare per i pazienti affetti da lupus. Se lasci che il massaggiatore lavori sulla tua pancia, potrebbe anche aiutare con problemi digestivi.

Massaggio per alleviare il dolore

Per aiutarti a ricevere maggiori benefici dalla seduta di massaggio, puoi chiedere al tuo terapeuta di concentrarsi su una specifica area del tuo corpo. Ad esempio, se hai frequenti mal di testa, puoi chiedere di avere un massaggio thailandese principalmente nella zone che interessano il mal di testa. Tuttavia, poiché non tutti i terapeuti sono uguali, assicurati quando prenoti il tuo appuntamento di indicare se hai specifici problemi e richieste speciali. Fai sapere al terapeuta che stai combattendo una malattia autoimmune. A seconda delle circostanze, potresti provare più dolore di altri e potresti contagiare o sanguinare più facilmente. È importante che il massaggiatore sia informato in modo che possa apportare le dovute modifiche al normale trattamento per darti il miglior sollievo possibile.

Thai Classic Massage

Thai classic Massage

Il lupus può spesso eliminare il tessuto muscolare vitale. Avere qualcuno che sa come manipolare il tuo corpo per ottenere risultati ottimali per te è molto meglio di avere qualcuno che vede tutti i corpi come gli stessi e può fare più danni che benefici per te.

Ci sono alcune controindicazioni, per cui è meglio non fare sessioni di massaggio quando:

  • la malattia è in un momento di picco
  • Nei due giorni successivi ad un’infusione
  • Quando si hanno lesioni cutanee aperte

È MOLTO IMPORTANTE parlare con il proprio medico se si sta ricevendo una terapia infusionale e valutare con lui la terapia di massaggio. I farmaci erogati per infusione influenzano la capacità del corpo di guarire.

Il massaggio può aiutare non solo con dolori articolari, sollievo mal di testa e rilassamento, ma aiuta anche a mantenere il sangue che scorre. Rilascia anche tossine dal corpo, quindi assicurati di bere molta acqua prima e dopo il massaggio. Una sessione settimanale sarebbe l’ideale, ma una volta al mese sarà comunque vantaggiosa.

Questa malattia ha toccato anche la mia famiglia per cui è un tema che mi rende molto sensibile. Per esperienza personale ho visto che il massaggio thailandese produce dei benefici certi, anzi gli stessi medici in Thailandia consigliano di avere delle sedute di massaggio thailandese.

Riferimenti:

https://lupusnewstoday.com/blog/2016/11/07/lupus-and-medical-massage/

https://www.hss.edu/conditions_massage-therapy-lupus.asp

2018-01-12T18:10:34+00:00

About the Author:

Maison Thai apre le sue porte nel centro storico di Milano. Nato dalla passione per il massaggio, eseguiamo massaggio thailandesi tradizionali, con olio, con aromaterapia e massaggio plantare. Utilizziamo oli naturali... una fuga in oriente, al centro di Milano.